Samsung SP-A600B DMD/DLP Videoproiettore

A chi desiderasse da tempo installarsi una piccola sala da cinema a casa sua con accessori seri non può certo mancare l’anima di ogni sistema cinematografico: un proiettore competente. La soluzione ideale per iniziare è sicuramente lo SP-A600B della Samsung, dalla famiglia dei proiettori DPL Full HD. Non solo per il suo rumore operativo quasi impercettibile (solo 24 db) grazie all’Eco Modus, ma anche per il suo design fine ed elegante può stare benissimo in qualsiasi stanza passando inosservato. Le molteplici modalità di connessione (tra cui due prese HDMI™) lo rendono accessibile a più fonti e il 1080p/24 True-Film-Modus garantisce, oltre ad una riproduzione eccellente delle immagini, una visione dei segnali in High Definition libera da intermittenze.

Samsung-SP-A600B-VideoproiettorePoi bisogna parlare della tecnologia DLP 1080p che al posto del vecchio sistema a tre colori RGB usa un circolo di colori a sei segmenti: attraverso questo ampliamento dello spettro visivo si ottiene una qualità dell’immagine più precisa e uniforme che veramente non ha precedenti; le immagini risultano così più vive e realistiche. Il chip DLP, interamente digitale, usufruisce di milioni di piccoli specchi che riflettono la luce e proiettano l’immagine sullo schermo con una precisione mai vista prima e con massima verosimiglianza.

In più i colori sono perfettamente calibrati sul determinato formato visivo realizzando così immagini nitidissime, intense e senza il minimo disturbo con una riproduzione perfetta di colori naturali e vivi.

I film potranno essere apprezzati così realisticamente come il materiale originale grazie alla riproduzione di 24 immagini al secondo e essere visti come sono stati girati dal regista stesso. Come abbiamo già fatto osservare, il rumore dell’apparecchio è così basso da poter godere al massimo dei momenti drammatici di un film anche quando c’è silenzio assoluto.

Il tempo di reazione di sedici microsecondi garantisce una riproduzione velocissima di immagini straordinariamente dettagliate senza transizione è rende questo proiettore ideale per sport, film e giochi.

Infine si gode del massimo conforto per la semplicità d’impostazione e connessione agli altri apparecchi mediatici in casa.

La televisione in tasca – Odys televisore portatile con sintonizzatore DVB-T

Questo piccolo televisore ha solamente 20,3 cm, pesa 390 g e può stare tranquillamente nella borsa. Elegante, classico, leggero e pratico si potrebbe chiamare questo ‘cinema in tasca’. Ha un media player integrato e funziona come cornice digitale. La batteria dà quattro ore di puro divertimento, in viaggio, in macchina, sulla spiaggia – dovunque. Lo schermo LCD è abbastanza grande, i colori sono brillanti e il contrasto perfetto. La funzione registrazione e l’uscita TV danno la possibilità di registrare e vedere la serie preferita anche sullo schermo del televisore grande.

Un piccolo televisore e registratore che si può portare facilmente per vedere la televisione, film e foto dovunque e in ogni occasione. Appena acceso, il televisore si cerca i programmi che si prendono nella zona senza aver bisogno di cavi, antenne o altro.

Il software gestionale per assicuratori giusto

Per chi si occupa di assicurazioni è facile sapere quanti tipi di software gestionali esistano creati apposta per agevolare il lavoro d’ufficio. per chi non è del settore è difficile capirlo, spesso si crede che il compito dell’assicuratore finisca alla raccolta della documentazione e all’invio alle compagnie assicuratrici della stessa.

Non è proprio così, ed è per questo che l’offerta di nuovi programmi gestionali non stenta a rallentare facendo a gara a chi offre la soluzione più innovativa per far si che ogni broker assicurativo sia agevolato nel proprio lavoro.

Continua a leggere Il software gestionale per assicuratori giusto

Pagare meno tasse legalmente senza emigrare

Ormai è allordine del giorno parlare con amici professionisti che per non subire un salasso fiscale decidono di trasferire la propria residenza allestero, in quelli che sono considerati paradisi fiscali. Per evitare di pagare le tasse anche in Italia cè bisogno di emigrare completamente nel paese estero, e ciò purtroppo non è sempre possibile per i professionisti che hanno famiglia. ma proprio per questi cittadini italiani esasperati dalle tasse, considerati dallo stato e dai dipendenti pubblici presunti evasori a priori, cè un altro metodo per pagare meno tasse legalmente e rimanere nel proprio paese.

Continua a leggere Pagare meno tasse legalmente senza emigrare

Quali lassativi naturali scegliere per le emorroidi?

In questo articolo parleremo dei problemi legati alla stitichezza e ai rimedi naturali da utilizzare in sostituzione dei classici lassativi “tradizionali” che possono risolvere il problema, ma al tempo stesso crearne altri. Per prima cosa, però, cerchiamo di capire cos’è la stitichezza, detta anche stipsi.

Continua a leggere Quali lassativi naturali scegliere per le emorroidi?

La vitamina H- che cos’è?

Sicuramente sentite raramente che un prodotto contiene la vitamina H. Non è assolutamente niente di speciale non è niente altro che la vitamiba B7 o la biotina. Ora sicuramente sapete di che cosa tratterà il blog di oggi:) Ma siete sicuri di sapere perché ne abbiamo bisogno? Come riconoscere la sua carenza? Se volete saperlo allora Vi invito a seguirmi!

*****

La vitaminaH (chiamata pure: la biotina, la vitamina B7, il coenzima R)

Il ruolo principale della biotina è la regolazione del funzionamento delle cellule del nostro organismo perció è molto importante per lo sviluppo fisico e per lo sviluppo del nostro cervello. In oltre:

1. Migliora la condizione della nostra pelle, dei capelli, grazie allo zolfo che in fatti fa parte della composizione dei capelli. 
2. Migliora il funzionamento del sistema nervoso. 
3. Aiuta la sintasi di proteine, grassi e zuccheri. 
4. È responsabile per il funzionamento corretto delle ghiandole sudoripari e sebacee.

La biotina aiuta ad assorbire quasi ogni vitamina e con la vitamina K fa un duetto perfetto per rinforzare le ossa e calmare i sintomi della menopausa. È molto importante per le donne in gravidanza perché la sua carenza puo provocare la crescita intrauterina rallentata e anche il peso inferiore del bambino.

Come identificare la sua carenza?

La carenza della biotina succede raramente. Il fabbisogno giornaliero è molto basso. Salvo le persone dopo o durante il trattamento antibiotico, dopo le patologie maligne e le donne in gravidanza o durante il periodo di menopausa.

I sintomi della carenza della vitamina H :

  • le grandi lessioni cutanee, spesso piodermiti
  • eccessiva caduta dei capelli
  • sonnolenza
  • dolori muscolari e articolari
  • mancanza dell’apetito, a volte la nausea

Nei casi estremi la carenza puo provocare la epatomegalia, la congiuntivite e il picco del colesterolo cattivo nel sangue.

I sintomi di sovradosaggio?

Ho cercato dappertutto ma ogni libro e ogni medico dicono che il sovradosaggio della biotina non è ancora mai sucesso. È indispensabile per il funzionamento regolare del organismo e per utilizzare le altre vitamine, e il suo eccesso viene escreto con la urina. Sarebbe difficile il sovradosaggio:)

Dove la troviamo in quantità maggiore?

Praticamente in ogni prodotto di origine naturale troviamo la quantità minima della biotina. Sia nei prodotti alimentari vegetali che nella carne. Ma dove ce ne di più?

1. nel fegato sia di pollame che di maiale.
2. nelle uova
3. nelle banane
4. nella carota
5. nel cavolfiore
6. nei semi di girasole
7. nella soia
8. nel lievito
9. nei pomodori
10. nelle noci e nelle mandorle
11. nel latte
12. nella farina di frumento

*****

Spero di averVi spiegato un po’ il problema con la biotina. Da tanto che non ho occasione di dimostrarVi le mie conoscenze sulle vitamine sullo blog. Penso di ricominciare, il tema è interessante, vero?

Se qualcosa vi mancherà nella mia relazione e lo ritenete importante scrivete i Vostri commenti:)

Saluti!

Vagine finte e masturbatori

Le aziende che producono sex toys non sentono i morsi della crisi e, con cadenza quasi giornaliera, immettono sul mercato prodotti sempre più sfiziosi. Tra ovuli vibranti, anelli con le borchie, lucidalabbra fallici, pitture edibili ed i classici vibratori, a farsi largo tra gli oggetti più acquistati ci sono le vagine finte ed i masturbatori.

Questi, realizzati in materiali elastici resistenti all’usura, s’impongono per la loro praticità, il costo contenuto e l’estremo realismo. Conosciute ai più come fleshlight, le vagine finte portatili sono particolarmente apprezzate per la forma discreta del loro involucro, che somiglia a quello di una torcia. Rimosso il tappo superiore, però, presentano una soffice struttura in silicone, che descrive perfettamente l’area genitale femminile.

Continua a leggere Vagine finte e masturbatori

Occhi che lacrimano, bruciano e si arrossano – cause e rimedi

Finalemnte arriva l’estate, con area calda e secca. E ‘anche una delle stagioni durante la quale
i nostri occhi sono esposti a molti agenti irritanti. Aria condizionata, polvere, la luce del sole,
l’aria di scarico inquinata indeboliscono i nostri occhi facendoci sentire a disagio. Purtroppo
non possiamo evitare questi fattori, che possono accelerare l’invecchiamento della retina, ed
incoraggiare lo sviluppo di altri disturbi gravi. Aumenta il numero di persone che utilizzano
dei collliri e gel per alleviare l’irritazione, ma queste sono solo misure temporanee. Per
difendersi davvero contro l’indebolimento degli occhi, dobbiamo fare in modo che nella
nostra dieta non mancano alimenti corretti, che dall’interno rafforzeranno il nostro occhio.

Vorrei avvicinarvi un po ‘su ciò che si potrebbe mangiare per i pasti e spuntini.

Inizierò con frutti di bosco. Attualmente siamo nella stagione dei mirtilli che si possono
trovare da ogni fruttivendolo. La qualità del nostro aparato visivo è influenzata da antociani
che sono dei pigmenti colorati che si trovano in alcuni fiori e e frutti conferendo un colore
rosso, blu e viola. cosa servono gli antociani, queste sostanze che sembrano avere la duplice
funzione di attrarre gli insetti impollinatori verso i fiori e di proteggere i frutti dai raggi solari
invasivi, soprattutto in assenza di acqua?
Ebbene, per l’organismo umano sono di grande utilità, in quanto svolgono la funzione di
antiossidanti, preservandolo dalla degenerazione e dall’invecchiamento. In particolar modo gli
antociani sono utili per prevenire problemi a carico del microcircolo, e quindi tutto quel che
riguarda la circolazione, i capillari, le vene e la cellulite ne trae beneficio.
L’azione su questi disturbi si esprime in termini antinfiammatori e nella capacità di evitare
l’aggregazione piastrinica e la vasodilatazione che tanto danneggia chi soffre di gonfiore e
pesantezza alle gambe. Inutile dire, poi, che problemi meno gravi come la cellulite (negli stati
non patologici) non possono che avvantaggiarsi di una situazione in cui la circolazione scorre
fluida e la ritenzione idrica non viene favorita.
Privilegiare gli alimenti ricchi di antociani diventa allora un imperativo categorico per chi
necessita di aiuto per il microcircolo, e una buona arma di prevenzione per tutti i soggetti,
perché non dimentichiamo che gli antociani svolgono una preziosa azione anti-ossidante,
contro i radicali liberi.
I frutti di bosco, l’uva, la barbabietola rossa e le melanzane, e ancora ciliegie, fragole e arance
rosse. In linea di massima, se il frutto o l’ortaggio è di colore intenso, quindi più tendente al
blu che al rosso, gli antociani sono maggiormente presenti.

Adesso le vitamine e minerali, che non possono mancare nella nostra dieta quotidiama, se
vogliamo che I nostri occhi funzianano perfettamente:

Il betacarotene – Si tratta di un potente antiossidante che combatte i radicali liberi che danneggiano la vista.
Influisce anche il corretto funzionamento dei fotorecettori della retina dell’occhio che
determina la visione.. Quando livello di beta-carotene non è sufficiente può portare alla
cosiddetta “cecità del pollo “, una carenza cronica può causare ulcerazioni e cicatrici della
cornea dell’occhio, la sindrome del occhio secco, e anche la necrosi diffusa corneale. Alimenti
piu’ ricchi di betacarotene: carote, pomodori, pesche e negli ortaggi a foglia verde scuro

Vitamina C – È essenziale per la produzione di collagene, responsabile per elasticità e durata iveste un
ruolo essenziale per la salute degli occhi. Essendo l’antiossidante per eccellenza, insieme alla
vitamina E, lprotegge l’organismo dall’attacco dei radicali liberi. Per questo motivo la
vitamina C potrebbe esere un valido aiuto nella prevenzione  di alcune patologie degenerative
oculari. La vitamina C potrebbe contrastare la progressiva perdita della vista, evitando
“l’indurimento” dell’occhio. E’ utilizzata anche nella prevenzione delle ulcere corneali ed è
utile nell’eliminazione delle infezioni. È onnipresente nei vegetali, in particolare si trova nel
limone, negli agrumi in generale, nei vegetali a foglia larga, nelle fragole, nei peperoni, nei
pomodori, kiwi, ribes nero e nei cavolfiori.

Zinco – Il minerale più importante, coinvolto nella produzione di rodopsina che serve per
vedere le sfumature di grigio dopo il tramonto. Aiuta anche a sbarazzarsi dagli radicali liberi
dall’occhio. Lo troviamo nel pesce, nelle uova e nel pane integrale.

Rame – Combatte i radicali liberi e rafforza ulteriormente i vasi sanguigni negli occhi,
mantiene i filamenti di collagene. Si trova nei frutti di mare, noci e avocado.

Selenio – Combatte i radicali liberi, svolge un’ azione antiossidante.Lo troviamo nel pesce,
frutti di mare, noci, germe di grano, aglio e cipolle.

Manganese – Combatte i radicali liberi. Lo troviamo nelle noci, pane nero, fagioli, piselli e
nei mirtilli.

Tutti elementi descritti cui sopra sono necessari per il corretto funzionamento dei nostri occhi.
Ho parlato di antociani e di carotenoidi, ma per per una vista corretta indispensabili sono la
luteina e zeaxantina. Il loro compito principale è quello di prevenire difetti e malattie degli
occhi come cataratta o la degenerazione maculare. La luteina e la zeaxantina agiscono come
un filtro di protezione dagli effetti negativi dei raggi UV. Assunzione di luteina è consigliata
soprattutto alle persone che lavorano con il computer, passano molto tempo davanti al
televisore, ma anche alle persone con sovrapeso, con la diabete e lipidemia.
Zeaxantina e luteina si trovano nei cavoli (nella foto), spinaci, prezzemolo, lattuga, nei
ortaggi di colore giallo, verde ed arancione. Allla fine nelle pesche, more, uva spina e
avocado.

Cosi siamo arrivati fino alla fine. Spero che dopo aver letto questo post adottate misure
protettive adeguate: i vostri occhi ve ne saranno grati